Convegni

Emergenza (in) carcere

Emergenza (in) carcere

Webinar piattaforma Zoom

 

8 ottobre 2020
09.00 – 13.00 • online

La partecipazione al Convegno richiede il pagamento di una quota di iscrizione

Destinatari: criminologi, psicologi, psichiatri, medici, assistenti sociali, educatori, operatori penitenziari, operatori giudiziari, avvocati, magistrati, 
giudici

 

Programma del Webinar • Emergenza (in) carcere • 8 ottobre 2020

 

Iscrizioni e pagamento
criminologiaitaliana.it

 

La Società Italiana di Criminologia organizza giovedì 8 ottobre 2020 il webinar “Emergenza (in) carcere”, con la partecipazione di relatori di alto profilo, per approfondire il tema della relazione tra carcere ed emergenza, così attuale e al tempo stesso fondativa.

 

Il carcere, in tutte le sue componenti, è sempre su una linea di demarcazione tra dentro e fuori, tra inclusione ed esclusione. La pandemia ha accentuato la condizione emergenziale in cui il carcere si colloca, sommando alle annose lacune che lo connotano la difficile gestione dell’attualità sanitaria.

La Società Italiana di Criminologia rappresenta storicamente una comunità scientifica che ha sempre rivolto grande attenzione al sistema penitenziario e, confrontandosi da sempre con questa impegnativa sfida culturale e civile, si offre anche oggi come ponte fra diverse aree del sapere e luogo di incontro interdisciplinare, per tutti coloro che si occupano, a diverso titolo, dello studio del sistema penitenziario.

Il seminario on line che proponiamo in data 8 Ottobre 2020, della durata di quattro ore (09.00-13.00), è rivolto a tutti gli operatori dell’esecuzione penale, attivi sia all’interno delle strutture penitenziarie, sia sul territorio e a tutti gli studiosi interessati al mondo penitenziario.

Il format previsto prevede una introduzione al tema da parte del Presidente della Società Italiana di Criminologia, Prof.ssa Merzagora, seguita da tre relazioni, da parte del Prof. Onida, Prof. Gatta, Dott.Cantone, nelle quali verranno affrontati i temi della strutturazione ordinamentale del carcere posta di fronte ad una emergenza di questa natura e della risposta che il mondo del carcere ha espresso sia dal punto di vista istituzionale sia da quello degli operatori “sul campo”; alle relazioni seguirà una tavola rotonda con quattro interventi preordinati in tema di riflessioni e proposte del volontariato penitenziario – Dott.ssa Favero, avvenuta interlocuzione fra il mondo accademico/formativo e l’amministrazione penitenziaria per salvaguardare il diritto allo studio dei detenuti – Prof. Grattagliano, situazione delle professioni sanitarie che operano in carcere e percezione di ciò che in carcere è avvenuto durante la pandemia da parte della comunità esterna – Prof Cornelli.

La moderazione e le conclusioni saranno a cura del Prof. Carlo Alberto Romano.

 

I partecipanti potranno eventualmente inviare tramite chat commenti scritti che saranno considerati dal Moderatore

 

Intervengono

Isabella Merzagora • Valerio Onida • Gian Luigi Gatta • Carmelo Cantone • Ornella Favero • Franco Prina • Ignazio Grattagliano • Roberto Cornelli •  Carlo Alberto Romano

 


Omicidi e DintorniOmicidi e Dintorni • Milano

Dalla Cronaca alla Scienza

 

20 settembre 2019
08.30 – 18.00

Aula Magna
Università degli Studi di Milano – Via Festa del Perdono 7, Milano

La partecipazione al Convegno è gratuita previa iscrizione obbligatoria

Destinatari: criminologi, sociologi, psicologi, giuristi, giornalisti, medici.

Omicidi e Dintorni – Milano

Programma del Convegno • Omicidi e Dintorni • Dalla Cronaca alla Scienza • 20 settembre 2019

Iscrizioni
www.convegni.info/

Questo Congresso vuole essere il primo appuntamento, la presentazione, di una serie di incontri relativi a diversi temi che hanno visto il contributo della Medicina Legale e naturalmente della Criminologia.
Vuole essere il primo di una serie di momenti in cui i protagonisti possano spiegare e insegnare “materiali e metodi” del loro lavoro nell’incontro con la Medicina Legale nelle sue diverse articolazioni.
Un primo momento che servirà dunque da presentazione di altri.

Intervengono
Umberto Ambrosoli • Antonella Argo • Tommaso Bertelli • Cristina Cattaneo • Mariano Cingolani • Piero Colaprico • Luca De Marchis • Francesco De Stefano • Alessandro Galimberti • Umberto Genovese • Matteo Liuzzi • Isabella Merzagora • Alberto Nobili • Alessandra Simone • Salvatore Scuto •  Riccardo Zoja

Patrocini Richiesti
Società Italiana di Criminologia • Società Italiana di Medicina Legale e delle AssicurazioniFederazione delle Associazioni Medico-Legali italianeOrdine degli Avvocati di MilanoOrdine degli Psicologi della LombardiaOrdine dei Giornalisti Consiglio regionale della LombardiaOMCeO MilanoGruppo di Ricerca e Studi Medicina e DirittoRegione LombardiaComune di Milano


Human Criminology – Il Pensiero Criminologico e l’Etnocentrismo

Dalle Teorie Lombrosiane all’Attualità

29 giugno 2018
08.00 – 14.00

Aula Magna
Istituto di Medicina Legale e delle Assicurazioni
Università degli Studi di Milano – Via Luigi Mangiagalli 37, Milano

La partecipazione al Convegno è gratuita previa iscrizione

Destinatari: criminologi, sociologi, psicologi, giuristi, medici.

Convegno Human Criminology. Il Pensiero Criminologico e l’Etnocentrismo. Dalle Teorie Lombrosiane all'Attualità

Programma del Convegno • Human Criminology. Il pensiero criminologico e l’etnocentrismo • 29 giugno 2018

Iscrizioni
www.convegni.info/criminologia

Recenti fatti di cronaca fanno temere un’escalation di intolleranza e addirittura di comportamenti
violenti motivati da pregiudizio etnocentrico.
La storia neppure tanto lontana ci ammonisce che, sulla base di ideologie razziste, si sono
consumati crimini di drammatica portata che hanno visto coinvolti interi popoli, vuoi in veste di
autori che in quella di vittime.
La criminologia si interroga e si impegna nell’interpretazione di questi fenomeni, al punto da aver
costituito, in seno alla Società Italiana di Criminologia, il gruppo Human Criminology che verrà
presentato in questo convegno.
Sempre in questa sede, verranno presentati i risultati di una ricerca condotta dalla Cattedra di
Criminologia dell’Università di Milano in tema di reazione collettiva espressa tramite i social media
in risposta a specifici episodi dal contenuto xenofobo.
Seguiranno i contributi di esperti di flussi migratori, di problemi giuridici legati all’immigrazione,
di pregiudizio antisemita.
Le diverse competenze ed esperienze serviranno a sollecitare e attivare una riflessione
multidisciplinare.

Intervengono
Maurizio Ambrosini • Olindo Canali • Roberto Cornelli • Luisa Franchina • Betti Guetta • Isabella Merzagora • Carlo Alberto Romano • Guido Travaini • Alfredo Verde

Patrocini
Università degli Studi di MilanoSocietà Italiana di Criminologia • Società Italiana di Medicina Legale e delle AssicurazioniOrdine degli Psicologi della Lombardia • Associazione Medico Legale Ambrosiana

crimineConvegni